EDITORIALE - Il SILP CGIL accanto ai militari italiani che chiedono il riconoscimento dei loro diritti sindacali

13 aprile 2018

La Corte Costituzionale con recentissimo pronunciamento a fronte di un ricorso giurisdizionale proposto da Assopro e sostenuto da Fp Cgil, Silp Cgil e Ficiesse riconosce ai militari italiani di avere autonome e libere organizzazioni sindacali.

Il SILP CGIL da sempre accanto alle Forze Armate per quella battaglia di civiltà che rappresenta il riconoscimento dei pieni diritti costituzionali, già ad appannaggio di tutti i cittadini italiani, saluta con soddisfazione detto pronunciamento.

Sicuramente un momento storico che ha avuto il suo punto di partenza nel lontano 1 aprile 1981 con il riconoscimento ai poliziotti di potersi associare ed organizzare in organizzazioni sindacali per rappresentare i diritti di tutti i lavoratori della Polizia di Stato.

Un percorso che fino ad oggi ha dovuto fare i conti con una colpevole assenza della politica e con l'immancabile interesse reazionario di forze conservatrici presenti nel paese, nel rallentarlo  se non addirittura tentare di annullarlo.

Con il suddetto pronunciamento si apre, quindi, una nuova tappa del percorso di democratizzazione sia del Comparto Difesa che del Comparto Sicurezza un percorso che il SILP ha sempre riconosciuto come indissolubile negli interessi generali della democrazia e dello sviluppo nel paese.

Oggi, più che mai all'interno dei Comparti si richiede un ulteriore sforzo di interlocuzione politica e sociale che vede il sindacato impegnato in prima persona per il raggiungimento degli obiettivi, da troppo tempo negati.

In Toscana, quindi anche il Silp è chiamato a contribuire nel far crescere assieme alle associazioni interessate, la consapevolezza sociale e politica per il completo riconoscimento di detti diritti.

 

Marco Noero

 

Commenti   

 
0 #1 profile7351 2018-10-31 19:07
Need cheap hosting? Try webhosting1st, just $10 for an year.

http://dev.tethysengineering.com/images/photos/356/500/16e7ad09a16b6df734380889.jpg
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna