LIVORNO - dalla Val di Cornia un monito del SILP per una programmazione oculata alla questione migranti

9 novembre 2016

La segreteria provinciale di Livorno del SILP CGIL sempre puntuale e propositiva sui temi sociali che attraversano le questioni della sicurezza, ha voluto mettere in evidenza una criticità presente sul territorio della Val di Cornia in tema di accoglienza e solidarietà sul tema dei migranti e, quindi, della loro collocazione sul territorio nazionale.

Il SILP livornese nell'occasione denuncia la palese problematicità costituita dalla dislocazione sul territorio di Piombino, Cecina, Donoratico, Rosignano, Campiglia e Suvereto in una percentuale assolutamente non in linea con le peculiarità di un territorio che con il passare degli anni ha avuto un crescendo di problematiche sociali sotto il profilo occupazionale ed abitativo che si combina peraltro con i tagli operati negli anni alla sicurezza nel suo complesso.

Inoltre il SILP lancia un urgente monito  sul delicato ed importantissimo tema della solidarietà e dell'asilo ai profughi sia al più presto messa in campo una organizzazione che tenga conto delle necessità complessive dei territori ove ogniuno deve fare la propria parte in proporzione alle possibilità di tutti a partire da una sinergia tra le istituzioni più direttamente interessate alla gestione del fenomeno, pena il fatto che questo possa ben presto sfuggire di mano alle stesse.

LIVORNO - Immigrazione un fenomeno da conoscere ne parliamo a Piombino

24 febbraio 2016

il giorno 27 febbraio prossimo a Piombino(LI) con una assemblea pubblica che si terrà presso il circolo ARCI Cotone organizzata tra gli altri anche dal SILP CGIL livornese,  assieme allo SPI CGIL, al Circolo ARCI Cotone e all'Associazione Samarcanda, sul tema dell'Immigrazione.

Un tema, quello dell'immigrazione notiriamente complesso e di stringente attualità, a seguito dei conflitti armati, nonche veri e propri genocidi che si stanno perpetrando ai confini dell'Europa in generale e vicino alle nostre coste in particolare.

Una occasione per discutere e confrontarsi a 360 gradi su un tema che condizionerà la nostra società in prospettiva futura, in materia sempre crescente.

Presente all'iniziativa, tra i relatori, Gaetano D'Acunto delle segretaria provinciale del SILP CGIL di Livorno che inquadrerà il fenomeno dei flussi immigratori anche sotto il profilo della sicurezza e della Legalità.

LIVORNO - Convegno sullo stress: Grande partecipazione

Livorno, 20.11.2015 – Nella sala consiliare della Provincia si è tenuto il previsto convegno “ La prevenzione e la gestione  dello “stress” per gli operatori di Polizia, organizzato dalla segreteria Toscana del SILP/CGIL ove davanti a più di cento tra poliziotti ed altri appartenenti alle forze dell’Ordine i Relatori invitati hanno illustrato nelle sue diverse sfaccettature la natura dello stress nel servizio di Polizia.

I lavori sono stati aperti dal Segretario provinciale di Livorno del SILP/CGIL Nicola Bertucci,  che ha visto il sindacato impegnato in un’altra tappa di avvicinamento verso un completo riconoscimento del disagio derivante da stress e le sue ripercussioni sul lavoratore delle forze dell’ordine e quindi sulla tutela dei cittadini.


Nell’occasione è stato presentato il libro “Lavorare in Polizia Stress e Burnot”  - scritto a quattro mani da due dei relatori del convegno,Sergio Garbarino medico della Polizia di Stato neurologo e ricercatore docente  presso il Dipartimento di neuroscienza di Genova e Francesco Carrer Criminologo
 - nel quale sono contenuti i motivi e le conseguenze a riguardo dello stress in Polizia.
Il convegno ha visto tra gli altri anche la gradita presenza per tutta la durata dell’ evento del Questore di Livorno Orazio Danna che nel suo saluto ai convenuti ha testimoniato l’importanza dei contenuti esposti  e dell’impegno del sindacato nel renderli il più possibile fruibili agli operatori di Polizia e come pungolo alle istituzioni per un miglior servizio di tutela della sicurezza a favore di tutti i cittadini, in particolare in momenti di tensione sociale e,di questi tempi,  anche geopolitica.

La riuscita dell'importante convegno si deve anche alla fattiva collaborazione della CGIL Toscana e livornese attraverso l'intervento qualificante della segretaria regionale Monica Pagni che con la consueta sensibilità ed esperienza sulle questioni correlate alla sicurezza sui luoghi di Lavoro ha sviluppato e sottolineato i presupposti relativi ad una materia già oggetto di studio in altre categorie di lavoratori, evidenziando quindi, limiti e ritardi della azione nel merito di una patologia ancora “tabu” nella nostra categoria. Altrettanto significante l'intervento di Luigi Mastellone della
segreteria provinciale della CGIL livornese che esprimeva tutta la vicinanza agli appartenenti alle forze dell’Ordine anche in questo impegnativo percorso.

Nondimeno l' intervenuto del Medico del centro sanitario della Questura di Livorno dott. Nunzio Pomponio il quale ha contribuito con la sua
esperienza nel settore ad’illustrare i vari sintomi di stress che si possono evidenziare a conseguenza spesso di carichi di lavoro eccessivi per il poliziotto.


I lavori sono stati chiusi dal Segretario nazionale generale del SILP/CGIL Daniele Tissone che ribadito come per il SILP/CGIL i temi riguardanti la salute dei poliziotti siano prioritari rispetto a tutti gli
altri pur importanti temi che riguardano il servizio di Polizia.

Leggi articoli correlati

Siena - Stress - Proposte del SILP sui criteri di valutazione

Pistoia - Iniziativa sindacale dell' RLS per la valutazione dello Stress da lavoro correlato

Livorno - Il questore dispone Giornata di aggiornamento professionale il convegno del SILP CGIL

Livorno - 20 novembre convegno "La prevenzione e la gestione dello "Stress" per gli operatori della Polizia

Silp/CGIL Firenze :Convegno su Stress Lavoro Correlato

 

LIVORNO – Il Focus del SILP sulla Sicurezza e la Legalità

13 dicembre 2015

Nei prossimi giorni verrà distribuito in tutte le province della Toscana il periodico di informazione e di sinergia con tutti gli operatori della Polizia sui temi della Sicurezza e della Legalità, in detto numero, il terzo è contenuto il secondo focus provinciale che riguarda la provincia di Livorno, ricordiamo che nell’uscita precedente la nostra inchiesta ha analizzato la materia in questione nella provincia di Grosseto.

Nella provincia di Livorno il SILP, come consuetudine, ha chiesto il punto di vista alle Istituzioni che direttamente ed indirettamente operano per la tutela di Legalità e Sicurezza, due temi che sempre di più hanno anche vedere con il tessuto sociale e produttivo delle collettività.

A Livorno, in particolare, la crisi economica ha colpito ben più duramente che in altre realtà e dobbiamo registrare purtroppo anche il mancato riscontro alla nostra richiesta di un articolo sui temi in questione, da parte del Sindaco di Livorno, il cui contributo alla discussione sarebbe stato utile, ma evidentemente, distratto da altre problematiche che affliggono Livorno e che richiedono risposte immediate per la serena convivenza dei propri cittadini.

Tuttavia in questo numero abbiamo una completa analisi delle criticità che attraversano Sicurezza e Legalità a Livorno con i contributi del Questore di Livorno Orazio D’Anna, con la Fondazione Caponnetto che con Renato Scalia analizza il fenomeno delle infiltrazioni mafiose in Toscana, con il Segretario generale della CGIL Maurizio Strazzullo che analizza il fenomeno anche dal punto di vista occupazionale e sociale e del rapporto con le forze dell’Ordine per una positiva sinergia ed ovviamente di Nicola Bertucci Segretario generale del SILP CGIL impegnato nella analisi tecnica.

Livorno - 20 novembre convegno "La prevenzione e la gestione dello "Stress" per gli operatori della Polizia

Il giorno 20 novembre 2015 alle ore 10,00 presso la Sala Consiliare della Provincia di Livorno si terrà il convegno/seminario dal titolo “La prevenzione e la gestione dello “Stress” per gli operatori della Polizia.

Il convegno organizzato dalla segreteria regionale del SILP/CGIL Toscana, in base alla previsione della’art.20 del vigente Accordo Nazionale Quadro è considerato giornata di formazione per la Polizia di Stato e si pone, tra gli altri, l’obiettivo di evidenziare le tematiche dello stress ed i suoi effetti per i lavoratori impegnati quotidianamente alla tutela dell’ Ordine e della Sicurezza Pubblica ed i relativi pesanti ritardi da parte istituzionale sul contrasto di questo fenomeno che coinvolge la categoria non solo in termini medici.

Nei prossimi giorni verranno pubblicati su questo sito la locandina ed il modulo di partecipazione al citato convegno

Segretario Generale

     Marco Noero